Pane di Altamura

IL PANE DI ALTAMURA DOP

Il Pane di Altamura è un prodotto di panetteria tradizionale di Altamura, in provincia di Bari. È ottenuto dall’impiego di semole (molto ricca di glutine) rimacinate di varietà di grano duro coltivato nei territori dei comuni della Mergia. Nel luglio 2003, a livello europeo, il pane di Altamura è stato riconosciuto il marchio di DENOMINAZIONE DI ORIGINE PROTETTA(DOP).

Cotto nei tradizionali forni a legno e in pietra, il pane di Altamura si distingue per la sua fragranza e il suo sapore. Ha crosta croccante e una mollica soffice di colore giallo paglierino. Si presenta sotto due forme tradizionali; la prima denominata localmente «U sckuanète» (pane accavallato), è alta, accavallata, l’altra più bassa, localmente denominata «a cappidde» (a cappello di prete).

Il pane di Altamura si ottiene dall’impasto di semola di grano duro rimacinata delle varietà appulo, arcangelo, duilio e simeto. Le sue origini sono antiche e legate al mondo e alle tradizioni contadine della zona. Il metodo di lavorazione e gli ingredienti sono ancora quelli utilizzati in passato: una matrice di lievito chiamato anche pasta acida, sale marino e acqua. La lievitazione è di tipo naturale e la cottura avviene in forni a legna.
Il pane di Altamura era particolarmente apprezzato per la sua capacità di resistere morbido, fragrante e gustoso per giorni e giorni, peculiarità che, unita alle componenti nutrizionali, ne faceva in passato l’alimento principe delle tavole degli agricoltori della zona.

ALTAMURA’S BREAD

Altamura’s bread is a traditional bakery product  obtained from the use of groats (very rich in gluten) rimacinate of durum wheat varieties grown in the Murgia territory. In July 2003 Altamura’s bread  has been recognized brand PROTECTED DESIGNATION OF ORIGIN (PDO).

Cooked in traditional wood and stone ovens, the bread of Altamura is notable for its fragrance and its flavor. It has a crisp crust and a soft yellow crumb. It comes in two traditional forms; the first known locally as “U sckuanète” (bread overlapped), is high, crossed over the other lower, locally referred to as “a cappidde” (priest’s hat).

Altamura bread is obtained from a mixture of durum wheat apulian semolina varieties, archangel, and duilio simeto. Its origins are ancient and connected to the world and traditions of the area. The production and ingredients are still the ones used in the past: a matrix also called sour dough yeast, salt and water. The rise is a natural kind and cooked in wood-burning ovens.
Altamura bread was particularly prized for its ability to resist soft, fragrant and tasty for days, which, along with its nutritional values​​, it was in the past, the main staple of the local farmers.